Via Vittorino Era 1B, 16147 Genova (GE) • Tel. 010387504 • Fax. 0103071038 • Email: geic860009@istruzione.it • PEC: geic860009@pec.istruzione.it

La sicurezza  nell’ambito scolastico ha molteplici valenze: riguarda   la salvaguardia della salute nei luoghi di lavoro, ma si configura anche come problema psico-pedagogico.

Educare alla sicurezza significa portare gli alunni sin dalla più tenera età, a costruire dentro di sé atteggiamenti di responsabilità, autocontrollo, esame di realtà, valutazione del rischio e coscienza dei propri limiti e dei fatti che possono accadere e delle azioni che ne conseguono, del pericolo,  del danno che può nascere dal non sapere valutare la necessità o meno di un’azione.  

Sono queste tutte dimensioni che crescono e si strutturano insieme alla personalità e ne fanno parte; aiutare il giovane a costruirle è compito della scuola, ma non solo,  anche della famiglia.

Educare alla sicurezza diventa un compito trasversale che non non si ferma alla tematica della sicurezza del lavoro ma deve interessare tutti i comportamenti di vita: dalla sicurezza nei compor-tamenti relativi alla salute, al benessere personale (alimentazione, igiene, uso di sostanze nocive…) al rispetto dell’ambiente, all’osservanza delle regole della strada, alla prudenza in tutti i comporta-menti quotidiani.

La sicurezza, in una parola, non è solo un sapere o un saper fare: è un saper essere, un atteggiamento trasversale, che si traduce in comportamenti usuali, abitudinari, ordinari, quotidiani.

Crescendo diventa sempre più importante possedere questa competenza trasversale di prevedere le conseguenze delle proprie azioni,  in particolare nell’adolescenza in cui si tende a trasgredire, a sottovalutare il pericolo…. e così via.

Il progetto si pone le seguenti:

  finalità:

      educare, promuovere e diffondere la cultura della sicurezza, 

      sensibilizzare e prevenire i possibili incidenti e danni alle persone e alle cose negli spazi scolastici e extrascolastici

      informare e formare il personale docente e non e gli alunni

obiettivi:

  • promuovere iniziative, interventi,  incontri con esperti, progetti per gli alunni atti a far loro conoscere e  problematizzare le tematiche, sia con simulazioni, quando possibile, sia attraverso attività grafico-espressivo e/o multimediali;
  • affrontare l’emergenza fin dal primo insorgere per contenere gli effetti sulla popolazione scolastica
  • pianificare le azioni necessarie per proteggere le persone sia da eventi esterni che interni,
  • coordinare i servizi di emergenza, lo staff tecnico, gli uffici, le classi …
  • offrire servizio di primo soccorso;
  • collaborare nelle emergenze e nelle prove di evacuazione;
  • coordinare la sorveglianza degli alunni sull’entrata e sull’uscita degli alunni , nell’ar-co della giornata scolastica negli spazi interni dell’edificio scolastico, assistenza ai servizi igienici dei bambini e dei disabili - sorveglianza ai servizi igienici durante l’intervallo nella scuola secondaria;
  • attivare corsi di formazione a tutto il personale operante nella scuola


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.